innovazione

Trentino Sviluppo alla conferenza mondiale di IASP

Data:
4 Set 2018

Trentino Sviluppo partecipa alla 35° edizione della conferenza mondiale di IASP, l’Associazione Internazionale dei Parchi Scientifici e delle Aree di Innovazione, in programma dal 2 al 5 settembre 2018 a Isfahan, in Iran.

Il tema della conferenza è "Verso città e comunità sostenibili: promuovere ecosistemi dell'innovazione". Nel mondo di oggi, lo sviluppo sostenibile è fondamentale per soddisfare le esigenze del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare i propri bisogni.

Le città moderne (e in particolare le città della conoscenza o le città intelligenti) sono diventate i nodi della competitività a livello internazionale, ed è qui che si fa innovazione, contribuendo al miglioramento delle prestazioni economiche dei territori e migliorando la qualità della vita dei cittadini. 

Questo tema è strettamente connesso agli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, che rappresentano uno strumento importante per affrontare i problemi derivanti dallo sviluppo urbano.
In che modo i parchi scientifici e tecnologi e le aree di innovazione possono contribuire allo sviluppo di città sostenibili? Quali sfide urbane e sociali possono essere affrontate? Quali sono le nuove tendenze o innovazioni nel campo dell'incubazione, dell'accelerazione e dello spin-off?

Trentino Sviluppo si inserisce all'interno di un grande dibattito globale raccontando l’esperienza della città di Rovereto, dove dalla riconversione industriale di un cotonificio e di un tabacchificio dismessi sono nati due incubatori per imprese, startup e centri di ricerca delle filiere meccatronica e green-tech.

Polo Meccatronica e Progetto Manifattura collaborano con i principali attori del sistema dell’innovazione trentino per favorire la crescita sostenibile del territorio, attraverso il sostegno a iniziative imprenditoriali che mettano al centro lo sviluppo di tecnologie rivolte al benessere dei cittadini.

Tra le storie di innovazione che alimentano il sistema Trentino, sarà presentato il progetto ProM Facility. Nata poco più di un anno fa dalla volontà congiunta di Trentino Sviluppo, provincia, Fondazione Bruno Kessler, Università di Trento e Confindustria Trento, ProM Facility si estende su una superficie di circa 2 mila metri quadrati e ospita macchinari all’avanguardia per abbattere i tempi e i costi di prototipazione e sviluppo di prodotto (stampanti 3D a polveri metalliche e polimeriche, taglio laser di tubi e lamiere, scanner 3D, macchina utensile ibrida per lavorazioni additive e sottrattive, area dedicata a metrologia, controllo qualità e ICT).

ProM Facility collabora con aziende locali e nazionali offrendo percorsi di formazione continua, consulenze personalizzate e uno spazio dinamico in cui crescere, dove, accanto ad ingegneri altamente specializzati, operano stabilmente una decina di tirocinanti e dottorandi. Questo perché la creazione di un ecosistema territoriale innovativo passa necessariamente per la costruzione di strategie volte a mettere in stretta relazione tra loro il mondo delle imprese, della formazione e della ricerca

Il programma della conferenza include sia le tradizionali sessioni plenarie e parallele su argomenti specifici, sia formati più innovativi per incoraggiare uno scambio di conoscenze più dinamico. A ciò si aggiungono gli incontri di business, finalizzati a stringere partnership e porre le basi per future collaborazioni.

La missione di IASP è quella di essere la rete globale per i parchi scientifici e le aree di innovazione, promuovendo la crescita, l'internazionalizzazione e l'efficacia delle azioni dei suoi membri.
IASP ha uno status consultivo speciale sul Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite e questa conferenza ha l’obiettivo di rafforzare il legame tra l’Associazione e l’ONU nell’ottica di una maggiore sostenibilità dello sviluppo economico e tecnologico.

Lo sviluppo di parchi scientifici e incubatori di imprese tecnologiche nella Repubblica islamica dell'Iran è stato avviato nel 1993. Da allora, i parchi scientifici e gli incubatori tecnologici hanno svolto un ruolo importante nei piani di sviluppo nazionale iraniani. Oggi in Iran ci sono più di 38 parchi scientifici e circa 200 incubatori di imprese tecnologiche. Isfahan Science & Technology Town (ISTT) è la città scientifica pioneristica e una delle più riuscite nel paese.