impresa

Bermat crea l’auto dei desideri

Data:
28 Gen 2020

Bermat, casa automobilistica fondata da Matteo Bertezzolo, intende soddisfare i desideri degli appassionati di auto sportive biposto, producendo vetture personalizzate. Sarà possibile sceglierne i componenti nei minimi dettagli, dal telaio alla meccanica, dalla trazione all’alimentazione, fino alla carrozzeria.

La sede dello stabilimento-officina Bermat, da marzo, sarà al Polo Meccatronica di Rovereto, dove grazie alla collaborazione del laboratorio ProM Facility verrà realizzato il primo prototipo.
“Il primo modello – spiega Matteo Bertezzolo, CEO e fondatore di Bermat – sarà una sport car con motore endotermico da GT4, veicoli a uso pista ma omologati anche per la circolazione stradale, con un prezzo di partenza di circa 150 mila euro.”
Le auto Bermat con motore full electric saranno anche sport car da strada, il massimo del divertimento per chi sta alla guida.

C’è spazio per nuovi collaboratori nel team Bermat: è aperta la selezione per un/a ingegnere meccatronico che dovrà seguire lo sviluppo del powertrain full electric.
È ancora in corso la campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma Backtowork24, che ha già superato l’obiettivo fissato.
L’intento per il 2021 è di far uscire dal piccolo ma attrezzatissimo stabilimento-officina di via Zeni le prime dieci vetture.

Bermat ha già ricevuto finanziamenti da Trentino Sviluppo, Industrio Ventures e cinquanta soci che hanno investito in diversa misura per più di 300 mila euro. Sono stati ottenuti importanti contributi e agevolazioni da Provincia ed Invitalia, agenzia che fa capo al ministero dello Sviluppo economico, per più di 1,2 milioni.

 

 

Voglio ricevere la newsletter!